25 novembre 2011

Fitocose Jalus Siero Equilibrante e Bottega Verde Ialuron Plus Siero a confronto!




Ci tenevo molto a fare questa comparazione tra due dei sieri più noti a base di acido ialuronico.
Lo Jalus Siero Equilibrante di Fitocose è il primo prodotto di questa marca che acquistai circa 4 anni fa e primo siero allo ialuronico mai provato. In seguito sono stata incuriosita da Jalus Plus, Jalus C, Jalus Cristallino ma, l'Equilibrante, resta a mio parere il migliore.

Dello Ialuron Plus di Bottega Verde ho sentito parlare tantissimo e sembre bene, sia al livello di efficacia che di formulazione, e solo quest'anno mi sono decisa a provarlo e ho terminato 2 settimane fa la prima confezione dopo di che ho iniziato il Fitocose (che avevo preso con l'ordine fatto a luglio) e approfitto quindi di questa alternanza per metterli a confronto sperando che possa esservi utile. Iniziamo con una piccola tabella schematica che poi commenterò.
Vorrei ricordarvi che ho 30 anni, pelle mista che in autunno-inverno tende molto a disidratarsi.



Inci: risalta subito all'occhio come l'acido ialuronico sia presente in quanità minore in Jalus e in quantità maggiore in Jaluron Plus e non solo. In Jalus c'è aggiunta di Sodium PCA (idratante) e di Aloe che spezza forse per dare al siero una consistenza più leggera mentre nello Ialuron abbiamo solo acido ialuronico. In entrambe le formule tutto ciò che viene dopo è relativo ad ingredienti conservanti, bio per Jalus, non bio per Ialuron Plus poichè si tratta per lo più di parabeni.

Prezzo: lo Jaluron Plus costa decisamente troppo per il prodotto in sè, certo ha più ialuronico, ma i conservanti usati sono a bassissimo costo. C'è di buono però che è possibile acquistarlo con i frequenti sconti che BV mette a disposizione. Io ad esempio l'ho preso con uno sconto del 50% pagandolo quindi come lo Jalus.

Ecobio: su questo punto ovviamente ognuna fa la sua scelta. Per me ad esempio è importante che un prodotto sia efficace, se è bio è meglio, se non lo è l'importante è che funzioni. Nel caso specifico però non mi piacciono troppo quei parabeni nella formula dello Ialuron visto che questi conservanti sono molto "chiacchierati" e sebbene non ci siano ancora prove scientifiche che lo attestino, pare non facciano poi così bene e non a caso molte case cosmetiche li stanno eliminando dalle loro formulazioni e si leggono ormai spesso frasi del tipo: "senza parabeni" o "paraben free".

Consistenza: lo Jalus è un gel leggero, più fluido direi, mentre lo Ialuron è più corposo, gelatinoso e compatto. L'effetto sulla pelle è il medesimo, ho solo notato che dopo aver applicato lo Ialuron sulle mani resta una patina liscia della quale mi accorgo quando le lavo (cosa che faccio dopo aver terminato di applicare le creme).

Assorbimento: per entrambi i sieri, nell'immediato la sensazione sulla pelle è quella di un prodotto molto acquoso, che scivola facilmente e che si distribuisce subito su tutta la superficie del viso. Dopo averli applicati bastano pochi secondi di massaggio affinchè si assorbano completamente. L'assorbimento dello Ialuron Plus è leggermente più veloce dello Jalus, ma solo per essere pignole, la differenza è davvero minima.

Pelle più idratata, morbida, liscia e rimpolpata: questi sono gli effetti che ho riscontrato dopo l'utilizzo costante (prevalentemente la mattina e a volte anche la sera) di entrambi i sieri. Ciò che reputo importante sottolineare è un miglioramento non immediato ma progressivo sulla pelle, che dopo già 1 settimana perde la tendenza a disidratarsi.

Contorno occhi: utilizzo entrambi anche sul contorno occhi, senza alcun fastidio, e avendo gli stessi benefici ottenuti per la pelle del viso.

Conclusioni: ritengo che entrambi siano degli ottimi prodotti, con formule diverse ma comunque con attivi (lo ialuronico) in quantità apprezzabili e serie. Non interferiscono con i restanti prodotti usati per la beauty routine e contribuiscono a migliorare l'aspetto della pelle. Solo per la più facile reperibilità opterei definitivamente per Ialuron ma ripeto, non mi piacciono molto quei parabeni, quindi credo alternerò quando mi sarà possibile sperando che BV rimetta mano alla formulazione ;)

Blacky

1 commenti:

Uti ha detto...

Io non comprerei mai quello bottega verde, tutti quegli orribili parabeni! E poi il prezzo, anche con lo sconto del 50% è un prezzo decisamente alto per la qualità!

Tra l'altro pare che una ricerca recente confermi proprio che sono cancerogeni come si pensava in passato.

Posta un commento