19 settembre 2010

All About...Red Lipstick. Tutto sui rossetti rossi

Il colore del rossetto per eccellenza: il rosso. Il più temuto, ma allo stesso tempo desiderato, dalle donne. Perché? Semplice: il rosso è un colore pieno, sensuale, invitante, ma è un colore difficile perché acceso, vivido, evidente. Se si indossa il rosso sulle labbra bisogna necessariamente saperlo portare con disinvoltura, come se avessimo steso un nude: se lo indossiamo pensando “so di avere un red lipstick addosso” l’effetto sarà grossolano, un po’ ridicolo, sconfineremo nel volgare: tutto il contrario dell’essere sexy e femminili. 
Bisogna farci l’occhio: è un colore che CI amplifica e chi non è abituato a vedersi con una simile tonalità di primo acchito non lo “accetta”, lo vede troppo vistoso o volgare. Si dice sempre che il rossetto rosso sia volgare: certo, se è portato con malagrazia e soprattutto con la consapevolezza imbarazzata di indossarlo, non potrà che risultare volgare! 
Non c’è un solo rosso per tutte, bisogna sperimentare e anche osare. Provateli, che siate more o bionde, ambrate o diafane: provate diversi rossi lasciando da parte le schematizzazioni “blu per le more, aranciati per le bionde” o ancora “il rosso sì, ma solo di sera”. 
Di certo il red lipstick necessita di accorgimenti tecnici non da poco: non possiamo sbagliare il contorno, dobbiamo stenderlo con pienezza e in modo omogeneo, siamo costrette ad usare la matita per non apparire sciatte, le nostre labbra devono essere curatissime, prive di crepe, tagli e screpolature.
Ci vuole pratica, un po’ di buonsenso e di esibizionismo, poca timidezza e molta voglia di sperimentare!

Sentitevi libere di affidarvi solo al vostro istinto e gusto. 
Scegliete senza regole.

Mac Resolutely Red - Lustre. Rosso cupo, sottotono mattone. Simile al Dubonnet, ma con una punta di borgogna in più. Texture morbida, cremosa, scorrevole e resa brillante.
Mac Resolutely Red

Mac Dubonnet – Amplified. Mac lo descrive come ‘Deepened claret’: bordeaux profondo. Rosso cupo, sottotono mattone. Texture morbida, cremosa e scorrevole. Resa corposa, luminosa.
Mac Dubonnet

Mac Lady Bug- Lustre. Mac lo descrive come 'juiced yellow tomato', succo di pomodoro giallo; rosso vivo, base calda. Texture morbida, cremosa, scorrevole e resa brillante.
Mac Lady Bug

Mac Ruby Woo – Matte. Mac lo descrive come ‘vivid bluished red’, rosso vivo a base blu. Sottoscrivo: rosso vivo, tendenza fredda. Texture abbastanza dura, non scorrevole, necessita di essere steso su labbra perfettamente idratate. Resa assolutamente opaca.
Mac Ruby Woo

Mac Ramblas Red – Amplified – Mac lo descrive come ‘clear blue red’, rosso limpido a base blu. Rosso vivo ma più profondo rispetto a Ruby Woo, texture morbida, cremosa, scorrevole, resa luminosa.
Mac Ramblas Red

Mac Russian Red – Matte – Mac lo descrive come ‘Intense bluished red’, rosso intenso a base blu. A confronto con Ruby Woo si nota assai meno la tendenza blu, a mio parere sta a metà strada tra una base aranciata e una blu. Texture molto più morbida rispetto a Ruby, ma pur sempre non tanto scorrevole. Resa assolutamente opaca.
Mac Russian Red

Mac Mac Red – Satin – Mac lo descrive come ‘vivid bright bluished red’, rosso vivo e luminoso a base blu. La texture è scorrevole, meno cremosa di un lustre o un amplified, ma molto confortevole. La resa è a metà strada tra l’essere luminoso e il matte, satinato dunque, ma non opaco.
Mac MAC Red

Mac Pro long wear, Prolong – Creme-frost –Mac lo descrve come ‘true red’. E’ un rosso a base calda, con mille sfumature, molto pieno e per nulla piatto. Texture confortevole. Resa satinata ma luminosa.
Mac Pro Longwear Lipcream Prolong

Maybelline Color Sensational Pleasure me red – Rosso a metà strada tra il caldo e il freddo, profondo, simile come intensità e tonalità al Dragon di Chanel. Scorrevolissimo, cremoso, corposo e confortevole. Resa luminosa ma non sheer.
Maybelline Color Sensational Pleasure Me Red

Armani Rouge D’armani col. 400 – Rosso caldo e pieno, vivo e luminoso. Eccezionale texture: morbida e scorrevole, idratante. Tenuta ottima, senza sbavature. Resa satinata.
Armani Rouge D'Armani 400

Chanel Rouge Allure Laque, 75 Dragon – La base non si può definire calda, ma neppure fredda, è un bel rosso neutro *a tendenza* calda, molto pieno e carico. Texture cremosissima, tende un po’ a sbavare. Resa luminosa e corposa.
Chanel Rouge Allure Laque 75 Dragon

Chanel Rouge Allure Sexy – Rosso a base mattone, tendenza frost, con micro pagliuzze dorate. Texture morbida ma non cremosissima, resa satinata.
Chanel Rouge Allure Sexy

Chanel Hydrabase Lotus Rouge – Rosso a base fredda a tendenza ciliegia. Molto cremoso e idratante, il colore non è corposo e coprente, ma come i lustre va in trasparenza e può essere costruito. Resa luminosa.
Chanel Hydrabase Lotus Rouge

Dior Diorific 013 Rouge Bingo – Rosso pieno, carico e vivissimo, a base blu. Texture coprente, cremosa ma non scivolosa. Resa satinata e luminosa.


Dior Diorific Rouge Bingo 

Chanel Rouge Allure Lover - Rosso a base fredda, blu, vira sul fragola intenso. Texture morbida, più cremosa del fratello Sexy, resa satinata, ottima tenuta.
Chanel Rouge Allure Lover

Armani Lip Wax Deep Chianti – Rosso profondo, scuro, a base tendente al borgogna. Texture morbida e scorrevole, si fissa sulle labbra qualche secondo dopo averlo steso, diventando vellutato e satinato. La resa è opaca ma non matte e piatta. Prodotto estremamente modulabile e buildable.
Armani Lip Wax Deep chianti

Armani Lip Wax Cardinal red – Rosso vivo a tendenza calda e corallo. Texture morbida e scorrevole, si fissa sulle labbra qualche secondo dopo averlo steso, diventando vellutato e satinato. La resa è opaca ma non matte e piatta. Prodotto estremamente modulabile e buildable.
Armani Lip Wax Cardinal Red


Rouge Prodige Clarins numero 121: Rosso vivo e a base equilibrata (non c'è una forte predominanza di blu ma di certo è la base). Stesura e texture morbide e cremose, resa luminosa e piena, buona tenuta 

Rouge Prodige Clarins 121

Mac Sheen Supreme colore New Temptation: Rosso corallo intenso, sul sito Mac è descritto come Vivid blue red. Texture scorrevole e cremosa; effetto gloss extra lucido a specchio; durata sufficiente, considerata la texture, buona idratazione.

Mac Sheen Supreme New Temptation senza contorno labbra

Mac Sheen Supreme New Temptation con contorno labbra

L'Oreal Studio Secrets 650: Rosso a base abbastanza bilanciata, con leggera predominanza blue. Confortevole e morbidissimo sulle labbra, tente per la sua cremosità a sbavare un po'. D'obbligo la matita. Durata discreta, ma la lucentezza che si nota appena steso svanisce dopo una mezz'ora, Nella foto ès teso sopra la Matita Labbra alta definizione L'Oreal Studio Secrets 051.


Yves Saint Laurent Rouge Pure Shine Love Collection n. 96 Love Desire: molto cremoso e piuttosto scivoloso, offre una coprenza media ma un risultato lucido, brillante e polposo. Rosso a sottotono tendenzialmente caldo.

Yves Saint Laurent Rouge Pure shine 96 Red Desire

Nars Velvet Matte Lip Pencil Cruella: matita rossetto molto morbida e confortevole. Effetto piacevolmente matte. Non secca eccessivamente le labbra ma, ovviamente, neppure le idrata. Colore pieno e saturo dalla prima passata. Rosso a tendenza ciliegia-bordeaux, quindi freddo. Molto resistente e durevole.

Nars Velvet Matte Lip Pencil Cruella

Sephora Cream Lip Stain n. 01: la consistenza è piuttosto liquida e si applica come fosse un gloss. No trasfert e a lunghissima tenuta, davvero fedelissimo. Facilissimo da stendere, si asciuga dopo un minuto circa e secca un po' le labbra. Rosso molto squillante e tendenzialmente caldo.

Sephora Cream Lip stain n. 01

Kiko Rossetto Effetto Mat Ultra Light Mat Lipstick n. 03: fa parte della collezione Chic Chalet. Come il Sephora Cream Lip Stai si stende come un gloss; Kiko è molto più denso e cremoso rispetto al prodotto Sephora. Dura tantissimo, ma è ostico e quasi impossibile da togliere. Secca tantissimo le labbra. E' un rosso meno squillante del Sephora, ma molto pieno ed elegante, con sottotono ben bilanciato ma virante al caldo.




Kiko Rossetto Effetto Mat Ultra Light Mat Lipstick n. 03


Paprika

7 commenti:

Carol Hassan ha detto...

uff peccato che non si vedono le immagini, avrei letto volentier l'articolo!

Paprika ha detto...

@Carol...strano! Io le vedo sia con Safari sia con Firefox! Prova a ricaricare la pagina o a cambiare browser :)

Denny Flor ha detto...

Ciao ho scoperto per caso il tuo blog...e la mia passione per i rossetti mi ha fatta arrivare fin qui...complimenti ,io sono una neo-blogger...se ti va puoi passare a trovarmi: diaryofanaddicted.blogspot.com .
Il tuo blog è bellissimo, mi piace il modo in cui scrivi e descrivi e credo che passerò molto tempo a leggere i tuoi post...devo recuperare: sono tantissimi e tutti interessanti.

Paprika ha detto...

Grazie mille Denny :)

Deeparabesque ha detto...

In realtà la regola sarebbe blu per le bionde e giallo per le more, ma tutto dipende dal sotto tono della pelle (per cui ci sono bionde dal sotto tono caldo o freddo e viceversa)...per cui...;-)

Irina VonP ha detto...

bellissimo post, mi iscrivo all'istante! :D

Anonimo ha detto...

Peccato tu non sia assolutamente in grado di stendere un rossetto rosso. Fai pratica, poi ne riparliamo..

Posta un commento